Ordine dei consulenti

L’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale è stato inizialmente istituito con il D.M. 3 aprile 1981, modificato con il D.M. 30 maggio 1995, n. 342, e quindi trasposto nel D.lgs 10 febbraio 2005, n. 30 (Codice della proprietà industriale) agli artt. 201 e seguenti. Secondo tale normativa, la rappresentanza di terzi di fronte all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi è riservata agli iscritti all’Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale e agli iscritti all’Albo degli avvocati.

L’Albo è costituito da due sezioni denominate rispettivamente sezione brevetti e sezione marchi, riservate, la prima, ai "Consulenti in brevetti" abilitati per invenzioni, modelli di utilità, disegni e modelli, nuove varietà vegetali e topografie di prodotti a semiconduttori, la seconda ai "Consulenti in marchi" abilitati per i segni distintivi, indicazioni geografiche e disegni e modelli.

L’Ordine ha carattere nazionale, non sono previste sezioni territoriali. L’Ordine è retto da un Consiglio di 10 membri eletto dall'Assemblea degli iscritti ogni tre anni.

Piattaforma Formazione / Area riservata

 
 
 
  • Interpretazione dell’art. 43 della convenzione Italo-Sanmarinese del 1939

    23 gennaio 2015

    E’ stato pubblicato sul sito dell’Ufficio Sanmarinese lo scambio di note dell’8 luglio 2014 tra l’Italia e San Marino sull’interpretazione dell’art. 43 della convenzione di amicizia e buon vicinato del 31 marzo 1939.

    Continua a leggere

  • ATTRIBUZIONE CREDITI FORMATIVI

    22 gennaio 2015

    Stanno pervenendo all’ordine molte richieste di chiarimenti in merito agli eventi che prevedono l’attribuzione di crediti formativi ai partecipanti iscritti all’Ordine.

    Continua a leggere

  • 6 febbraio 2015 -Milano- Protezione dei marchi, dei “trade dress” e dei disegni in USA e Europa.

    06 febbraio 2015

    Seminario"Protecting and Enforcing Unique Nontraditional Marks Via Trade Dress, Design Patent, and Copyright in the United States and Europe"

    Continua a leggere

  • AVVIO DEPOSITO TELEMATICO - ERRATA CORRIGE

    21 gennaio 2015

    In relazione all’informazione relativa all’avvio del nuovo sistema di deposito telematico diretto all’UIBM, desideriamo precisare che la data del 2 febbraio era una ipotesi non ancora confermata e che l’effettivo avvio potrebbe slittare ai giorni successivi.

  • AVVIO DEPOSITO TELEMATICO

    16 gennaio 2015

    L’UIBM ha informato l‘Ordine dell’intento di estendere l’impiego della piattaforma telematica, già operativa per le convalide dei brevetti europei, a tutto quanto oggi è depositabile con il sistema Telemaco.

    Continua a leggere

Elenco iscritti Notiziario Comunicazione agli iscritti Tutte le News