Presentazione

Presentazione

La manovra finanziaria 2011 bis (art. 3 D.L. n. 138/11, convertito nella L. 148/2011, dall’art. 10 della L. 183/2011 c.d. Legge di Stabilità) approvata in via definitiva il 14/09/2011, apporta molte novità per i professionisti. Il titolo II della manovra (Liberalizzazioni, privatizzazioni ed altre misure per favorire lo sviluppo),  Articolo 3, quinto comma, lettera (b), sancisce infatti l’obbligo per tutti i professionisti di seguire percorsi di formazione continua permanente.

In passato, la formazione era intesa come percorso di acquisizione conoscitiva che terminava con l’ingresso nell’attività lavorativa e rispetto a questa si concepiva il mantenimento come una forma di aggiornamento delle competenze acquisite. Oggi l’aggiornamento viene inteso non solo come mantenimento di conoscenze già acquisite, ma bensì come processo culturale di miglioramento, perfezionamento e crescita professionale. 

Il Regolamento per la Formazione Continua elaborato dal Consiglio dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale si inserisce e segue questa prospettiva.

La formazione continua riveste infatti un ruolo fondamentale per l’esercizio dell’attività; non soltanto perché è un obbligo professionale sancito dalla legge, la cui inosservanza è sanzionabile (codice deontologico - Art. 1 lettera d), ma piuttosto perché consente di mantenere una preparazione costante ed aggiornata ed un elevato profilo qualitativo delle proprie prestazioni.

La formazione deve essere quindi intesa come processo grazie al quale è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati.

Formare non significa fornire semplicemente una serie di nozioni, ma significa creare un progetto a lungo termine che rinforzi le conoscenze e le competenze tecniche degli iscritti.

WEBINAR - La valutazione della divulgazione di design anteriori durante la CTU e nei procedimenti EUIPO

WEBINAR - 27 ottobre 2021

Il convegno " La valutazione della divulgazione di design anteriori durante la CTU e nei procedimenti EUIPO", organizzato dall'Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale, si terrà il 27 Ottobre 2021 dalle ore  14.30 alle ore 17.00 in modalità WEBINAR. L'evento è accreditato per 2 crediti in materia di Brevetti e/o Marchi.

Continua a leggere

I36/21 - AVVISO IMPORTANTE – INFORMAZIONI AGGIUNTIVE SULLA NUOVA MODALITA’ DI ACCESSO AL PORTALE UIBM

26 ottobre 2021

25 ottobre 2021 - Si informano gli iscritti che, come comunicato nella nostra precedente newsletter del 22 ottobre u.s., il Consiglio ha chiesto all’UIBM ulteriori dettagli sulla nuova procedura di accesso al portale tramite SPID, in vigore dal 2 novembre p.v..
 

Continua a leggere

I38/21 - SONDAGGIO CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO PER I MEMBRI DEL CONSIGLIO DELL’ORDINE - ESITI

25 ottobre 2021

Gentili iscritti,
come ricorderete il Consiglio dell’Ordine ha effettuato un sondaggio presso gli iscritti relativamente al Codice etico e di comportamento per i membri del Consiglio dell’Ordine, chiedendo agli stessi di esprimere la propria opinione in merito all’opportunità che il Consiglio dell’Ordine medesimo si doti di detto Codice, con la finalità di evitare ogni comportamento idoneo a confliggere, anche solo sporadicamente, con l’azione istituzionale perseguita dal Consiglio stesso.

Continua a leggere

I35/21 - CIRCOLARE UIBM n. 615 - traduzione dei documenti da presentare per richiedere l’autorizzazione all’esercizio temporaneo ed occasionale in Italia della professione di consulente in proprietà industriale e di avvocato dinanzi all’Ufficio italiano brevetti e marchi da parte di professionisti già abilitati in altri Paesi dell’Unione Europea.

22 ottobre 2021

Si allega la circolare ministeriale n. 615 inerente l'oggetto.

Continua a leggere

I36/21 - AVVISO IMPORTANTE – NUOVA MODALITA’ DI ACCESSO AL PORTALE UIBM

22 ottobre 2021

Si avvisano gli iscritti che è comparso sul sito dell’UIBM l’annuncio relativo alla nuova modalità di accesso al portale UIBM. E’ riportato che l’accesso “sarà consentito, per tutti i cittadini residenti in Italia, esclusivamente tramite modalità di autenticazione basata su SPID. Successivamente sara' possibile accedere anche tramite CNS e CIE. Quest'ultima modalità di accesso consentirà di usufruire del servizio anche a tutti i cittadini dell'Unione Europea”.
L’entrata in vigore di detta procedura è stata definita dall’UIBM per il giorno 2 novembre p.v..
 

Continua a leggere