L'obbligo formativo

AVVISO IMPORTANTE - OBBLIGO FORMATIVO A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID-19

Si informano gli iscritti che il Consiglio, tenuto conto che l’attuale emergenza Covid-19 ha posto forti limitazioni per lo svolgimento delle attività formative, ha deliberato che, in deroga a quanto disposto dall’art. 2, comma 3 del Regolamento sulla Formazione Continua, secondo cui “ai fini dell’ assolvimento degli obblighi di cui all'art. 1 e salvo quanto previsto dall'art. 6, ogni iscritto all'Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale deve conseguire nel biennio almeno trenta crediti formativi, di cui almeno dieci debbono essere conseguiti nel singolo anno formativo” per i bienni formativi 2019-2020 e 2020-2021, i crediti che ciascun iscritto è tenuto a conseguire nel biennio sono ridotti da 30 a 15.

Di tali 15 crediti è necessario che:

•    almeno 2 crediti derivino da attività ed eventi formativi aventi ad oggetto l’ordinamento professionale e la deontologia (in deroga alla previsione dell’art. 2, comma 4 che prevede che i crediti siano almeno 3)

•    gli iscritti con doppia abilitazione Brevetti e Marchi, devono aver ottenuto almeno 5 crediti in ciascuna delle due Sezioni (in deroga alla previsione dell’art. 2, comma 5 che prevede che i crediti siano almeno 10 per ciascuna sezione).

Pertanto coloro i quali rientrano nel biennio formativo 2019-2020, laddove nel 2019 abbiano già maturato 15 o più crediti, si intende che abbiano già assolto all’obbligo formativo per l’intero biennio, a condizione che siano soddisfatte le condizioni sopra esposte concernenti la doppia abilitazione, ove prevista, e la deontologia.

Parimenti coloro i quali rientrano nel biennio formativo 2020-2021, potranno conseguire i 15 crediti formativi, nel rispetto delle due condizioni sopra esposte concernenti la doppia abilitazione, ove prevista, e la deontologia, a propria scelta in parte nell’anno 2020 e in parte nell’anno 2021 ovvero tutti in un solo anno formativo, sia esso il 2020 o il 2021, senza incorrere in alcuna sanzione.

Le presenti disposizioni si intendono applicabili solo ai due bienni formativi sopra indicati, alla scadenza dei quali torneranno pienamente in vigore le prescrizioni contenute nel Regolamento, senza alcuna deroga.

I crediti formativi acquisiti in soprannumero non saranno cumulabili nel biennio successivo.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ai fini dell’assolvimento degli obblighi formativi, ogni iscritto all’Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale deve conseguire nel biennio almeno trenta crediti formativi, di cui almeno dieci debbono essere conseguiti nel singolo anno formativo (ex art. 2, comma 2, Regolamento Formazione Continua). L’anno formativo di cui al periodo precedente deve intendersi come anno solare.
Ogni iscritto ha facoltà di scegliere liberamente gli eventi e le attività formative da svolgere attinenti ai settori di attività professionale esercitata, nell’ambito di quelle indicate negli articoli 4 e 6 del Regolamento, fermo restando che nel biennio almeno tre crediti devono derivare da attività ed eventi formativi aventi ad oggetto l’ordinamento professionale e la deontologia.
Per gli iscritti sia alla sezione Brevetti che alla sezione Marchi, almeno dieci crediti devono essere acquisiti in ciascuna delle sezioni.
I crediti formativi acquisiti in soprannumero non saranno cumulabili nel biennio successivo.

 

ATTRIBUZIONE DI CREDITI FORMATIVI

Convegni, seminari, corsi di aggiornamento, master, commissioni/gruppi di studio/lavoro ed altre attività formative possono determinare il conseguimento di crediti, al fine di assolvere l’obbligo di formazione professionale secondo quanto indicato all’Art. 4 del Regolamento.
In taluni casi è possibile che il medesimo evento possa fornire crediti sia per la sezione Brevetti che per la sezione Marchi, secondo quanto sarà stabilito dal Consiglio dell’Ordine. Spetterà, quindi, all’iscritto effettuare la scelta di attribuzione tramite l’apposita applicazione nell’Area Riservata.
La partecipazione ad eventi formativi attribuisce al massimo 1 credito per ogni ora di partecipazione, 7 crediti per un evento giornaliero e 21 crediti per la partecipazione ad un evento di durata pari o superiore a 3 giorni.
Lo svolgimento dell’attività di relatore negli eventi formativi accreditati attribuisce al massimo 2 crediti per ogni ora.
Per l’attività di docenza che venga effettuata su materie attinenti la proprietà industriale in Università, istituti universitari riconosciuti ed organismi equiparati, ferma restando l’attribuzione massima di 2 crediti per ogni ora effettiva di lezione, il numero totale dei crediti acquisiti non potrà superare nel biennio il numero totale di 12 crediti (art. 6.1 lettera c del Regolamento).
Altre attività formative potranno contribuire all’assolvimento degli obblighi formativi come illustrato nell’art. 6.2 del Regolamento.
 

MODALITA’ DI RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI

PARTECIPAZIONE A EVENTI ORGANIZZATI DALL’ORDINE
Le iscrizioni a tali eventi avvengono tramite il sito dell’Ordine; la rilevazione delle presenze viene effettuata tramite QRcode.
I partecipanti ed i relatori che siano iscritti all’Ordine vedranno caricati i crediti nella pagina propria personale ad opera dalla Segreteria, senza necessità di alcuna loro richiesta.

PARTECIPAZIONE A EVENTI ORGANIZZATI DA ENTI TERZI, ACCREDITATI DALL’ORDINE
Da diritto all’acquisizione di crediti formativi anche la partecipazione ad eventi organizzati da enti terzi, in materia della proprietà industriale, che abbiano ottenuto il preventivo accreditamento da parte dell’Ordine.
Detti eventi sono pubblicati sul sito dell’Ordine nell’apposita sezione denominata “Eventi accreditati”. 
E’ onere degli enti organizzatori degli eventi accreditati provvedere al controllo delle presenze e al rilascio ai partecipanti dell’attestato di partecipazione.
L’iscritto che abbia partecipato a detti eventi dovrà caricare l’attestato di partecipazione di cui sopra, tramite apposita applicazione accanto al titolo dell’evento nell’Area riservata/Eventi accreditati, ai fini dell’ acquisizione dei crediti.
Nel caso di eventi in più giornate e di partecipazione ad eventi che rientrano nelle “Attività interne” per gli iscritti interni all’ente organizzatore, come disciplinato dalle Linee guida relative agli Art. 4-6, per ottenere i relativi crediti formativi il partecipante dovrà inviare l’attestato rilasciato dall'Ente organizzatore all’indirizzo e-mail: formazione@ordine-brevetti.it.
Per la partecipazione ad eventi in più giornate l’attestato deve riportare le ore di effettiva partecipazione agli eventi formativi.
Coloro che invece abbiano svolto il ruolo di relatori a detti eventi accreditati vedranno i crediti caricati nel profilo dell’iscritto nell’Area Formazione direttamente dalla Segreteria.

PARTECIPAZIONE A EVENTI ORGANIZZATI DA TERZI, NON ACCREDITATI DALL’ORDINE
E’ possibile richiedere il riconoscimento di crediti per la partecipazione a eventi formativi, sia come relatore che come partecipante, che non siano stati preventivamente accreditati dal Consiglio dell’Ordine. A tal scopo, il partecipante o il relatore dovrà inviare all’indirizzo formazione@ordine-brevetti.it la seguente documentazione:
-    Attestato di partecipazione o attestato di docenza rilasciato dall’ente organizzatore. Per gli eventi in più giornate, l’attestato deve riportare le effettive ore di partecipazione agli eventi formativi;
-    Modulo di Dichiarazione di partecipazione ad eventi formativi non accreditati, debitamente compilato;
-    Programma dell’evento riportante orari e contenuti.
Il Consiglio dell’Ordine, con il supporto della Commissione Formazione, a fronte della documentazione ricevuta, procederà all’attribuzione dei crediti che saranno caricati direttamente dalla Segreteria nel profilo dell’iscritto nell’Area Formazione.

ALTRE ATTIVITA’
In aggiunta agli eventi di cui sopra, è previsto che altre attività, come  definite all’interno delle Linee Guida (partecipazione a Commissioni d’Esame, Commissioni di Studio, Gruppi di lavoro, Docenze, Pubblicazioni), diano diritto all’attribuzione dei crediti in favore dei partecipanti e relatori. Anche per detti eventi, ai fini del riconoscimento di crediti formativi, è onere del partecipante e del relatore inviare il modulo Dichiarazione di partecipazione ad eventi non accreditati e la relativa documentazione all’indirizzo formazione@ordine-brevetti.it

PARTECIPAZIONE A EVENTI ORGANIZZATI DALL’ORDINE DEI CONSULENTI IN MODALITA’ DI FORMAZIONE A DISTANZA (FAD)
Tutti i convegni organizzati dall’Ordine, che dunque prevedono l’attribuzione dei crediti, sono videoregistrati e pubblicati in modalità FAD all’interno dell’Area riservata per la loro fruizione a distanza in favore degli iscritti.
Ciascuna unità didattiche consta di video e test di avanzamento.
A fronte della visione integrale del video e del superamento con successo del test di avanzamento, i crediti saranno automaticamente caricati nell’area personale, entro le successive 24 ore dalla conclusione del test.

I04/21 - APERTURA TERMINI PER CANDIDATURA COME COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI DISCIPLINA DELL'ORDINE DEI CONSULENTI IN PROPRIETA' INDUSTRIALE

21 gennaio 2022

Si informano gli iscritti che, in conformità con quanto previsto all’Art. 2 del Regolamento per l’elezione del Consiglio di Disciplina, dal sessantesimo al quindicesimo giorno precedente la scadenza del Consiglio nazionale dell’Ordine, si apriranno i termini per la presentazione delle candidature quali componenti del Consiglio di Disciplina.
Si invitano, pertanto, gli iscritti, i quali abbiano i requisiti previsti all’Art. 3 del Regolamento del Consiglio di Disciplina e che fossero interessati a candidarsi per il suddetto incarico, a far pervenire le loro candidature, comprensive di curriculum vitae, all’indirizzo PEC:
ordine-brevetti@pec.it dal 23 gennaio p.v. sino al 8 marzo p.v.

Continua a leggere

I03/2022 – ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI 2022 - SAVE THE DATE

21 gennaio 2022

Si avvisano gli iscritti che, in forza del combinato disposto dell’art. 19 del D.L. 31 dicembre 2020, n. 183 e dell’art. 73, D.L. 17 marzo 2020, n. 18, come convertito con Legge n. 27 del 24 aprile 2020, visto altresì quanto disposto all’art. 2 del D. L. 24 dicembre 2021, n. 221, l’Assemblea degli Iscritti per l’anno 2022 si terrà il 24 marzo p.v. in modalità online.

Il Consiglio, in ottemperanza a quanto previsto all’art. 66, comma 4-bis del Regolamento di attuazione del Codice di Proprietà Industriale, ha deliberato l’esecuzione delle votazioni per il rinnovo del Consiglio con modalità di trasmissione elettronica del voto.

Continua a leggere

I02/2022 – AGGIORNAMENTI UPC – RATIFICA DELL’AUSTRIA

20 gennaio 2022

Si informano gli iscritti che nella giornata di ieri è giunta la notizia che l’Austria ha depositato lo Strumento di ratifica per il Tribunale Unificato dei Brevetti.
La ratifica austriaca fa scattare la clausola di entrata in vigore del Protocollo e il Segretariato Generale del Consiglio dell'Unione Europea, nella sua qualità di Depositario, ha dichiarato che tale Protocollo è dunque entrato in vigore.
 

Continua a leggere

01/22 - L’ATTIVITA’ DEL CONSIGLIO IN COMMISSIONE EUROPEA

14 gennaio 2022

E’ stata recentemente pubblicata la relazione della Commissione Europea, al Parlamento Europeo, relativa al bilancio e all'aggiornamento delle raccomandazioni di riforma per la regolamentazione dei servizi professionali avviata nel 2017.

Il documento riveste particolare importanza per la professione del consulente in proprietà industriale poiché è una tra le sette professioni esaminate e si riporta che “i consulenti in proprietà industriale sono stati scelti per il loro ruolo essenziale nell'innovazione e nello sviluppo, in quanto i diritti di proprietà intellettuale come i brevetti, i marchi e i disegni e modelli industriali sono indispensabili in molti settori”.
 

Continua a leggere

International Patent Drafting Training Program

28 dicembre 2021

The International Patent Drafting Training Program is a hands-on, comprehensive training with mentoring service from leading international drafting experts. Among the beneficiaries of the Program are the Patent Professionals, Innovators, Governments and IP Offices who can also  integrate the Program into their patent agent qualifications and/or education systems.
 

Continua a leggere